Il meglio é servito
MioLink.com - il meglio del web é servito
Tutto per tutti

  Home MioLink.com Home  Carte di credito Carte Credito  Blocco Bancomat Blocco Carta Credito  Mutuo e finanziamenti Mutuo e Finanziamenti  Banca d'italia, BCE, CONSOB Banca  Banche on line Banche online  Convertitore cambio valuta - Codice IBAN Cambio valuta  Tasso usura TAEG - TAN - ISC Tasso Interesse Legale  Tassi banche centrali Tasso di Riferimento

FINANZIAMENTO

Finanziamento - Per ottenere un finanziamento conveniente occorre conoscere le informazioni necessarie per risparmiare e ottenere bassi tassi

Info finanziamento Che cosa si intende per finanziamento?
Cos'è un finanziamento? Il finanziamento o prestito o credito, é l'operazione mediante la quale un soggetto realizza la provvista di mezzi finanziari necessari alla realizzazione dei propri bisogni.
Esistono finanziamenti:
finanziamenti con garanzie personali per l'acquisto di beni e/o servizi per il consumo corrente o durevole che hanno in genere una durata massima di cinque anni, i quali richiedono prevalentemente garanzie personali.
Finanziamenti con garanzie reali per l'acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di abitazioni che hanno durate che vanno dai 5 ai 30 anni e richiedono garanzie reali (privilegi e/o ipoteche). Tale tipo di finanziamento si chiama MUTUO

I finanziamenti possono essere erogati da Società Finanziarie e da Banche (intermediari).

Contratto di finanziamento e mutuo Contratto di finanziamento.
Tutti i finanziamenti vengono stipulati mediante un contratto scritto e firmato dalle parti. Nel contratto, l'intermediario eroga denaro a favore di chi contrae il finanziamento a determinate condizioni espressamente indicate. Il contratto di finanziamento deve quindi indicare:
importo finanziato l’importo concesso dall'intermediario;
cadenza, importo e numero rate cadenza, importo e numero rate (che il contraente dovrà pagare);
mora per ritardato pagamento oneri di mora (per ritardato pagamento rata);
TAN e TAEG il tasso d'interesse applicato (TAN e TAEG Tasso effettivo Globale);
ulteriori spese eventuali ulteriori spese (spese istruttoria, incasso, ecc.);
modalità di recesso modalità di recesso dal finanziamento con eventuali penali per l’estinzione anticipata.

Inoltre, secondo le nuove regole del credito al consumo, emanate con il D.M. del 3 febbraio 2011 l’acquirente ha la possibilità di recedere dal contratto entro 14 giorni dalla stipula senza oneri, ovvero il diritto di recesso potrà essere esercitato entro 14 giorni dalla firma del contratto di prestito senza dover fornire motivazioni sulla scelta o pagare delle penali. .

Che cosa occorre per ottenere un finanziamento Le garanzie richieste per ottenere un finanziamento
Per ottenere un finanziamento, è necessario dimostrare di essere in grado di restituire nel tempo la somma dovuta e/o dare delle adeguate garanzie. Per il credito al consumo, in genere è sufficiente presentare l'ultima busta paga e in qualche caso anche le ricevute delle utenze (acqua, energia elettrica, gas, telefono), tuttavia in altri casi potrà essere necessario rilasciare garanzie, come il Mandato di Credito, la Fideiussione e l'Avallo con le quali il soggetto che le sottoscrive si impegna ad adempiere se il contraente non paga il debito.

Accollo Cosa é l'accollo?
E' un accordo che si realizza tramite una dichiarazione cambiaria, tra un debitore (accollato) e un terzo (accollante). Nell'accollo l'accollante accetta a proprio carico l'obbligo di pagare il creditore (accollatario).

pagamento rate L'importanza della puntualità nel pagamento delle rate?
Il capitale erogato dall'intermediario viene generalmente restituito con gli interessi dal contraente mediante pagamento di rate. Ogni rata, che può essere mensile, trimestrale, semestrale ecc. contiene quindi parte del capitale e degli interessi.  Il puntuale pagamento della rata assume grande importanza nella vita del finanziamento, poiché il ritardato o il mancato pagamento fa scattare l'applicazione degli "interessi di mora" ed inoltre l'intermediario può invocare, la risoluzione del contratto o la decadenza dai termini di rateizzazione, con conseguente obbligo di restituzione immediata dell'intero capitale e di tutti gli accessori maturati. Occorre inoltre considerare che ritardi di oltre 4 rate possono rimanere segnalati nella "centrale rischi" (Sistemi di Informazioni Creditizie SIC) fino a tre anni; questo significa che i nostri dati rimarranno nell'elenco "Cattivi pagatori" per 36 mesi e precluderanno successivi finanziamenti.

Gli interessi nei finanziamenti A quanto ammontano gli interessi per i finanziamenti?
Gli interessi non scritti possono essere solo quelli legali, in tutti gli altri casi occorre una forma scritta che stabilisca, tramite accordo delle parti, il tasso d'interesse. Sia il mancato rispetto della forma scritta, sia la pattuizione di interessi usurari, comportano la nullità dell'accordo e la riduzione dell'interesse nella misura legale.

interesse composto Cosa sono gli interessi composti?
L'interesse può essere semplice o composto. Quello semplice non è fruttifero nei successivi periodi, mentre l'interesse composto, alla fine di ogni periodo si somma al capitale.